Quaresima di carità

simbolo caritasCome ogni anno nel tempo di Quaresima, la Chiesa promuove le opere di carità al fine di vivere più intensamente questo tempo liturgico e comprendere meglio il mistero pasquale. L’opera caritativa nel territorio diocesano è intensa, coinvolge molti volontari ed è a beneficio di molte persone e famiglie in difficoltà. In questi ultimi anni sono arrivate sempre più richieste di sostegno a famiglie in difficoltà. Richieste di vario tipo dal pagamento delle utenze, morosità relative ai canoni di affitto, risanamento di debiti non onorati per perdita del lavoro. In questi anni abbiamo aiutato molte situazioni anche grazie al ricorso al Prestito della Speranza voluto dalla CEI, ma attualmente fermo da ottobre 2018 e ad alcune iniziative anticrisi con fondi Cei 8XMille messi a disposizione da Caritas Italiana, anche questi conclusi con l’anno 2017.

Dal settembre 2018 la Caritas diocesana ha iniziato un progetto “In rete per la famiglia con un triplice obiettivo:

1) potenziare l’intervento Caritas con risorse economiche straordinarie per fare azioni mirate a sanare posizioni debitorie, arretrati di affitti, di utenze, promuovere tirocini formativi e la formazione professionale per l’inserimento nel mondo del lavoro di persone disoccupate;
2) offrire beni relazionali (amicizia, ampliare le relazioni, le occasioni di incontro, la partecipazione alle associazioni del territorio, favorire l’inclusione di famiglie con minor possibilità economica)
3) contrastare la povertà educativa dei minori per favorire la fruizione di cultura, sport, associazionismo, musica, teatro, musei.

Il progetto è molto semplice, sono famiglie che aiutano altre famiglie potendo contare anche su un fondo economico disponibile per realizzare le azioni sopra richiamate. Al momento questo progetto viene realizzato nella zona di Figline e Incisa Valdarno con il pieno coinvolgimento del Centro Caritas e dei Servizi Sociali del Comune. Per potenziare il progetto ed estenderlo ad altre zone delle Diocesi la Caritas diocesana ha pensato di costituire un Fondo di solidarietà per le famiglie in difficoltà, non solo con l’intento di migliorarne la vita, ma di prevenirne anche la disgregazione, le separazioni e i divorzi.

Dunque le offerte e gli aiuti che verranno raccolti nelle nostre comunità, possibilmente nelle S. Messe della IV domenica di quaresima, ossia il 31 Marzo prossimo, andranno a costituire il Fondo di solidarietà per le famiglie in difficoltà.

Quanto raccolto potrà giungere alla Caritas diocesana in uno dei seguenti modi:

- bollettino di conto corrente postale sul n. 30664502 intestato:
Curia Vescovile di Fiesole
Piazzetta della Cattedrale n. 1 - 50014 Fiesole
causale “Quaresima di carità”
- bonifico bancario, utilizzando il seguente IBAN
Curia vescovile di Fiesole Caritas diocesana
IBAN: IT_86_G_07601_02800_000030664502
causale “Quaresima di carità”

Con la speranza che la quaresima porti per tutti frutti di conversione e di carità vi salutiamo nel Signore.

La Caritas Diocesana

Diocesi di Fiesole

P.tta della Cattedrale, 1
50014 Fiesole (FI)
tel e fax: (+39) 055 59242
C.F: 94004010487

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

Per saperne di più vedi: INFO

Non mostrare più

Informazioni sui cookie

I Cookie sono porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio .
Questo sito utilizza soltanto cookie tecnici, che hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al suo funzionamento:
  • Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione e migliorare l'esperienza di navigazione dell'Utente;
  • Cookie analytics, che acquisiscono informazioni statistiche sulle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
  • Cookie di funzionalità, anche di terze parti come Google, Facebook, Twitter , Youtube, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Questi cookie non necessitano del preventivo consenso dell'Utente per essere installati ed utilizzati. In ogni caso l'Utente ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser.
Per altre informazioni vai alla pagina informazioni legali di questo sito.

Contatti

Curia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Twitter: @DiocesiFiesole