Giustizia e carità - Convegno diocesano Caritas

manifesto caritas

Carissimi,

         ogni anno l’avvicinarsi dell’Avvento e il periodo dell’Avvento sono per la nostra Caritas Diocesana un momento particolare di gioioso impegno per coinvolgere tutte le realtà Caritas della nostra Diocesi, tutte le comunità parrocchiali, tutti i gruppi e le Associazioni e tutta la Comunità Diocesana a momenti di riflessione, preghiera e impegno. Quest’anno con questa lettera vi vogliamo informare e ricordare due occasioni che a breve ci chiameranno ad impegnarci.

La prima è la Giornata  Mondiale dei Poveri, istituita lo scorso anno da Papa Francescoe da celebrare la penultima domenica dell’anno liturgico, la XXXIII del Tempo Ordinario quest’anno  Domenica 18 Novembre.

 

Il titolo della giornata di quest’anno è particolarmente suggestivo Questo povero grida e il Signore lo Ascolta.«Possiamo chiederci: come mai questo grido, che sale fino al cospetto di Dio, non riesce ad arrivare alle nostre orecchie e ci lascia indifferenti e impassibili?» «La Giornata Mondiale dei Poveri intende essere una piccola risposta che dalla Chiesa intera, sparsa per tutto il mondo, si rivolge ai poveri di ogni tipo e di ogni terra perché non pensino che il loro grido sia caduto nel vuoto». Con queste ed altre parole il Papa ci invita a sfruttare questa giornata per riflettere e pregare su questa attenzione perché diventi costante della nostra vita. E ci invita a fare, proprio in questa giornata, un piccolo segno di vicinanza come diverse comunità hanno fatto lo scorso anno; una semplice momento di convivialità da vivere in famiglia o in comunità con i poveri del proprio territorio.

Fra i poveri c’è una categoria che è tale anche per propria scelta e colpa la categoria dei Carcerati.Il Signore ci invita ad ascoltare anche il loro grido.  Anche in essi Lui si identifica «ero carcerato e siete venuti a trovarmi». (Mt 25,36) Il Signore ci vuol far capire che la dignità di persona, di creatura di Dio, di figlio di Dio non si perde mai, anche quando la sfiguriamo con le proprie mani. L’opera di salvezza di Gesù è totale e raggiunge anche le più oscure e povere condizioni dell’esistenza umana. 

Non credere che è possibile redimerci da qualsiasi situazione non solo è mancanza di carità ma è soprattutto mancanza di fede. Come cristiani siamo chiamati quindi ad essere fra i primi che non si fermano a vedere il carcere come luogo di giusta detenzione e punizione ma anche luogo di possibile e fattibile redenzione. Oggi ascoltiamo sempre più, anche se non a sufficienza, delle precarie e pessime condizioni di vita di tanti carcerati e carcerate che spesso portano a gesti estremi di violenza verso se stessi e verso gli altri. Sono situazioni che non ci possano lasciare indifferenti. Alcune realtà Caritas della nostra Diocesi hanno già iniziato a volgere lo sguardo su queste situazioni e a cercare di prendersene cura, come ad esempio dare la propria disponibilità per forme alternative alla detenzione in carcere. 

Abbiamo pensato di dare spazio a questa attenzione dedicandogli il Convegno Diocesano “GIUSTIZIA E CARITA’. Oltre le paure, oltre le sbarre” di questo anno pastorale che si terrà DOMENICA 25 NOVEMBREdalle ore 16.00 presso il nuovo Centro Pastorale della Collegiata di Montevarchi, interverranno Don Dino Liberatori e Paolo Basco, rispettivamente Cappellano e Direttore del Carcere di Arezzo.

 Vi invitiamo caldamente ad approfittare di questa occasione perché una forte alleata del pregiudizio e della menzogna è l’ignoranza delle cose.

Di cuore vi invitiamo a partecipare ed a diffondere la partecipazione nelle vostre comunità e vi ringraziamo per la collaborazione.

            

                                                                             LA CARITAS DIOCESANA

Diocesi di Fiesole

P.tta della Cattedrale, 1
50014 Fiesole (FI)
tel e fax: (+39) 055 59242
C.F: 94004010487

Questo sito fa uso dei cookie soltanto per facilitare la navigazione

Per saperne di più vedi: INFO

Non mostrare più

Informazioni sui cookie

I Cookie sono porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio .
Questo sito utilizza soltanto cookie tecnici, che hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al suo funzionamento:
  • Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione e migliorare l'esperienza di navigazione dell'Utente;
  • Cookie analytics, che acquisiscono informazioni statistiche sulle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima;
  • Cookie di funzionalità, anche di terze parti come Google, Facebook, Twitter , Youtube, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo.
Questi cookie non necessitano del preventivo consenso dell'Utente per essere installati ed utilizzati. In ogni caso l'Utente ha la possibilità di rifiutare i cookies modificando le impostazioni del browser.
Per altre informazioni vai alla pagina informazioni legali di questo sito.

Contatti

Curia: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Webmaster: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Twitter: @DiocesiFiesole